Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE ORGANIZZATIVE E DIREZIONALI AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE SOCIALI >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Maci, Francesca. "LE FAMILY GROUP CONFERENCES: IL COINVOLGIMENTO DELLE FAMIGLIE NEI PROCESSI DECISIONALI NELLA CHILD PROTECTION. ANALISI DELL'ESPERIENZA BRITANNICA", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXII ciclo, a.a. 2008/09, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/831].

Title: LE FAMILY GROUP CONFERENCES: IL COINVOLGIMENTO DELLE FAMIGLIE NEI PROCESSI DECISIONALI NELLA CHILD PROTECTION. ANALISI DELL'ESPERIENZA BRITANNICA
Author: MACI, FRANCESCA
Tutor: FOLGHERAITER, FABIO
Supervisor: COLASANTO, MICHELE
Language: ITA
Italian Abstract: Nei servizi di tutela del minore di frequente il lavoro sociale con le famiglie assume una connotazione fortemente sanitaria, caratterizzata dalla tendenza da parte degli operatori sociali di concentrare in capo a sé, in forza del mandato istituzionale a cui devono rispondere e in nome della loro riconosciuta expertise, il processo di aiuto, escludendo dalla scena altri soggetti significativi. Per poter realmente parlare di tutela del minore e di supporto alla famiglia è necessario assumere uno sguardo includente che coinvolga nel processo di presa di decisioni, i genitori, il minore e altre relazioni motivate a partecipare alla costruzione del benessere familiare, perché insieme si pensi ad interventi che trovino una significativa rispondenza nel mondo della vita. Le Family Group Conferences sono un modello di presa di decisioni attraverso il quale la famigli allargata (parenti, amici, vicini di casa…) predispone un Piano di protezione ed assume delle decisioni a favore di un minore che si trova in situazione di rischio o pregiudizio per tutelarlo e garantirgli una situazione di benessere. Il modello proposto dalle FGCs è ascrivibile nella categoria dei servizi relazionali perché valorizza le relazioni esistenti, ne produce delle altre e coinvolge i diretti interessati, favorendo processi di empowerment.
English Abstract: The social work in child protection is often characterized by a disabling and authority based work; as a matter of fact the professionals use to centralize the power in their hands, in the name of their expertise, cutting the family out of the decisions regarding their lives . This is not the right way to work to build the parents and children welfare because, if the aim is to promote a real change in families, it is necessary the involvement of the family itself in the decision making process. A family group conference (FGC) is a decision making and planning process whereby the wider family group makes plans and decision for children and young people who have been identified either by the family themselves or by service providers as being in need of s plans that will safeguard and promote their welfare It is possible to define FGC as relational service because it is based on participatory approach in which social service work together with parents, children and others important relations to find the right way to care and protect the child.
Defense Date: 8-Jul-2010
URI: http://hdl.handle.net/10280/831
Appears in Collections:CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE ORGANIZZATIVE E DIREZIONALI AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE SOCIALI
FACOLTA' DI SOCIOLOGIA

Files in This Item:

File Description SizeFormatFull-text availability
TESI.DEFINITIVA.pdfTESI COMPLETA2,98 MBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback