Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN STORIA E LETTERATURA DELL'ETA' MODERNA E CONTEMPORANEA >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Orlandi Balzari, Vittoria Roberta Rossella. "Gabriele Verri giurista, politico e uomo di cultura", Università Cattolica del Sacro Cuore, XX ciclo, a.a. 2007/08, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/625].

Title: Gabriele Verri giurista, politico e uomo di cultura
Author: ORLANDI BALZARI, VITTORIA ROBERTA ROSSELLA
Tutor: CREMONINI, CINZIA
Supervisor: ZARDIN, DANILO
Language: ITA
Italian Abstract: Il Conte Gabriele Verri, padre di Pietro Verri, è stato figura di primo piano nella vita politica e sociale della milano del settecento. Noi lo conosciamo quasi esclusivamente attraverso le parole del figlio. Lo scopo di questa ricerca è stato quello di de-ontologizzare la figura del conte Verri riportandola al contesto storico in cui è vissuta. Questo processo è stato possibile attraverso l’analisi della sua vita e dei suoi scritti autografi, alcuni dei quali sono stati trascritti nell'Appendice documentaria. Il conte Verri fu essenzialmente un giurista, applicando alla attività forense non solo la semplice erudizione, ma soprattutto la veridicità del materiale storico-archivistico per avvalorare ogni sua sentenza. Così il conte senatore perde la sua valenza di tiranno e conservatore per assumere la veste più realistica di uomo del proprio tempo, con tutte le limitazioni ovvie di un nobile nato alla fine del Seicento e sopravvissuto ai molti cambiamenti politici e culturali europei sino alla fine del Settecento.
English Abstract: Count Gabriele Verri, Pietro Verri’s father, was a first-rate figure in Eighteenth century Milanese political and social life. Only trough his son’s words we know who this man was. The object of this research is to deontologize Verri’s figure and to report him to the historical context in which he lived. This process has been possible thanks to the analysis of his life and his handwritings, some of them written down in the Appendix. Gabriele Verri loses his despotic and conservative reputation to assume a more realistic capacity of man of his own time, within all evident limitations of a nobleman born at the and of the Sixteenth century and survived to political and cultural European changings up to the end of Eighteenth century.
Defense Date: 17-Feb-2009
URI: http://hdl.handle.net/10280/625
Appears in Collections:CORSO DI DOTTORATO IN STORIA E LETTERATURA DELL'ETA' MODERNA E CONTEMPORANEA
FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

Files in This Item:

File SizeFormatFull-text availability
OB-VERRI-Tutto.pdf1,49 MBAdobe PDFunder embargo
frontespizi.doc122 kBMicrosoft WordView/Open


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback