Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERARIE >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Carelli, Gisella. "COSTRUZIONE E GESTIONE DEL BRAND TELEVISIVO. IL CASO LEITV TRA LOGICHE DI PRODUZIONE E MARKETING", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXVI ciclo, a.a. 2012/13, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/4376].

Title: COSTRUZIONE E GESTIONE DEL BRAND TELEVISIVO. IL CASO LEITV TRA LOGICHE DI PRODUZIONE E MARKETING
Author: CARELLI, GISELLA
Tutor: GRASSO, ALDO
Supervisor: VITALE, SERENA
Language: ITA
Italian Abstract: L’obiettivo della tesi è stato quello di ricostruire i passaggi dell’edificazione del canale televisivo femminile LeiTv come brand, attraverso le decisioni prese in due principali settori d’azione: le scelte editoriali (comprendenti la produzione e l’adattamento di specifici programmi) e le strategie marketing. Nel primo capitolo, dopo uno studio della letteratura scientifica dedicata al branding come strategia nell’orientamento dei consumi, si sono passati in rassegna i vantaggi della sua applicazione alle imprese televisive. Nel secondo e terzo capitolo è sviluppata, attraverso le interviste a sei professionisti del canale LeiTv, l’analisi delle scelte editoriali (legate principalmente all’elezione di un target di nicchia e a un’offerta sviluppata sul factual programming) e delle strategie marketing (con particolare attenzione al passaggio da un marketing puramente di brand a uno principalmente di prodotto, a sostegno di ogni singolo programma). L’ultimo capitolo esamina il caso dell’adattamento del format inglese Don’t Tell the Bride, esempio di branded program realizzato dal network per posizionarsi sempre più fortemente come canale femminile dedicato al factual entertainment dal tono ironico.
English Abstract: The purpose of this dissertation is to define the construction of television channel LeiTv as a brand, focusing on two topics: editorial choices (among them the production and the adaptation of specific programs) and marketing strategies. The first chapter, after an overview of the scientific literature about branding, as a strategy to guide consumers, tries to show the benefits of branding even among television networks. In the second and the third chapter, through the interviews of six LeiTv professionals, are examined the editorial choices (in particular, niche targeting and factual programming) and the marketing strategies of the channel (above all the passage from brand marketing to a product marketing approach). The last chapter analyzes the adaptation of the English tv format Don’t Tell the Bride, which embodies the perfect example of branded program, intended by the tv channel to represent its factual entertaining and ironic identity.
Defense Date: 13-Jun-2014
URI: http://hdl.handle.net/10280/4376
Appears in Collections:SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERARIE
FACOLTA' DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE

Files in This Item:

File SizeFormatFull-text availability
tesiphd_completa_Carelli.pdf1,16 MBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback