Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
SCUOLA DI DOTTORATO IN STUDI UMANISTICI. TRADIZIONE E CONTEMPORANEITA' >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Raffo, Giacomo. "IN MYSTERIO AN VERITATE. LA DISPUTA EUCARISTICA CAROLINGIA TRA ESEGESI E AUCTORITAS PATRUM", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXX ciclo, a.a. 2016/17, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/39097].

Title: IN MYSTERIO AN VERITATE. LA DISPUTA EUCARISTICA CAROLINGIA TRA ESEGESI E AUCTORITAS PATRUM
Author: RAFFO, GIACOMO
Tutor: RAININI, MARCO GIUSEPPE
Supervisor: BEARZOT, CINZIA SUSANNA
Language: ITA
Italian Abstract: La tesi prende in considerazione i tre trattati dallo stesso titolo, De corpore et sanguine Domini, sull’eucaristia composti nel IX secolo da Pascasio Radberto, Gotescalco d’Orbais e Ratramno di Corbie, analizzandoli sotto due diversi aspetti. In una prima parte se ne ricostruiscono i rapporti interni e i loro legami con le controversie teologiche e filosofiche dell’epoca, soprattutto con quella della predestinazione e della nascita verginale di Maria. A conclusione di questa analisi viene proposta una datazione relativa della composizione dei trattati differente da quella comunemente accolta, valorizzando un frammento del trattato di Gotescalco testimoniato da un solo manoscritto nella Biblioteca Reale di Bruxelles. In una seconda parte, a partire da una rilevazione sistematica di tutti i passi biblici e patristici citati nei tre trattati (riportata nelle tabelle in appendice), si prendono invece in considerazione le pratiche esegetiche in essi attuate, cercando di mettere in luce la metodologia di lavoro degli autori nei confronti delle fonti patristiche. In particolare viene svolta l’analisi dell’interpretazione di un passo di Ambrogio, presente nel De Mysteriis e nel De sacramentis, che risulta cruciale per l’argomentazione di ciascuno dei testi in causa.
English Abstract: The thesis considers three treatises of the same title, De corpore et sanguine Domini, on the Eucharist composed in the ninth century by Paschasius Radbertus, Gottschalk of Orbais and Ratramnus of Corbie, analyzing them under two different aspects. In a first part the internal relations and their ties with the theological and philosophical controversies of the period are reconstructed, above all with that of predestination and the virginal birth of Mary. At the end of this analysis a different date, relative to the composition of the treaties, is proposed from the one commonly accepted, valuing a fragment of the Gottschalk treaty testified by a single manuscript in the Royal Library of Brussels. In a second part, starting from a systematic survey of all the biblical and patristic passages mentioned in the three treatises (shown in the tables in the appendix), the exegetical practices implemented in them are taken into consideration, trying to highlight the methodology of authors' work towards their patristic sources. In particular, the analysis of the interpretation of a passage by Ambrose, present in De Mysteriis and in the De sacramentis, which is crucial for the argumentation of each of the texts in question, is carried out.
Defense Date: 1-Mar-2018
URI: http://hdl.handle.net/10280/39097
Appears in Collections:SCUOLA DI DOTTORATO IN STUDI UMANISTICI. TRADIZIONE E CONTEMPORANEITA'
FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA

Files in This Item:

File Description SizeFormatFull-text availability
tesiphd_completa_Raffo.pdf4,85 MBAdobe PDFunder embargo
01_frontespizio_tesiphd_Raffo_.pdfIndice ed Introduzione217,29 kBAdobe PDFView/Open


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback