Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN I PROBLEMI DELLA LEGALITA' >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Vita, Ilenia. "LA FRATERNITA' COME PRINCIPIO GIURIDICO: UNA PROSPETTIVA DE IURE CONDITO E DE IURE CONDENDO", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXV ciclo, a.a. 2012/13, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/3654].

Title: LA FRATERNITA' COME PRINCIPIO GIURIDICO: UNA PROSPETTIVA DE IURE CONDITO E DE IURE CONDENDO
Author: VITA, ILENIA
Tutor: MASSA, MICHELE
Supervisor: FORTI, GABRIO
Language: ITA
Italian Abstract: La lontananza tra il diritto e l’“orizzonte” della fraternità è molto avvertita non solo nell’“accademia” ma anche nell’immaginario collettivo. Il tentativo di questa tesi è quello di dimostrare la possibilità, teorica e pratica, di accostare queste realtà apparentemente molto distanti e inconciliabili tra loro: il diritto, e in particolare il diritto pubblico, e il principio di fraternità. Dopo aver analizzato le difficoltà e le obiezioni fondamentali a tale ipotesi, la tesi propone alcune soluzioni e percorsi per cercare un dialogo, cioè per risolvere l’apparente antinomia tra la spontaneità della fraternità e la coattività tipica del diritto. Terreno di elezione per la messa alla prova dell’idea proposta è la Costituzione italiana e, in particolare, la fase della sua nascita. La convinzione che fa da sfondo alla ricerca è la consapevolezza che, per la comprensione dell’importanza teorica e pratica del principio giuridico di fraternità, occorre pur sempre partire dall’esperienza di un vissuto quotidiano di rapporti fraterni.
English Abstract: The distance between the law and the “horizon“ fraternity is felt not only in the “academic circles“ but also in the collective imagination. The aim of this dissertation is to prove the theoretical and practical possibility to combine these dimensions apparently distant and incompatible: the law, in particular public law, and the principle of fraternity. After analyzing the difficulties and the fundamental objections to this idea, the dissertation proposes some solutions and paths to search for a dialogue, that is, to solve the ostensible contradiction between the spontaneity of fraternity and the typical coercive character of law. The basis used to prove the sustained idea is the Italian Constitution and specifically the period of its birth. The background is the firm belief that in order to understand the theoretical and practical importance of the juridical principle of fraternity it's always necessary to start from the fraternal relationships experienced in the daily life.
Defense Date: 13-May-2014
URI: http://hdl.handle.net/10280/3654
Appears in Collections:FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA
CORSO DI DOTTORATO IN I PROBLEMI DELLA LEGALITA'

Files in This Item:

File Description SizeFormatFull-text availability
00tesiphd_completa_Vita.pdfTesi completa1,64 MBAdobe PDFunder embargo
01_frontespizio_tesiphd_Vita.pdfFrontespizio34,27 kBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback