Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN LINGUISTICA APPLICATA E LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Colombo, Elena. "LE VARIETA' DEL TEDESCO NELLA COMUNICAZIONE DEL SETTORE ASSICURATIVO", Università Cattolica del Sacro Cuore, XX ciclo, a.a. 2006/07, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/276].

Title: LE VARIETA' DEL TEDESCO NELLA COMUNICAZIONE DEL SETTORE ASSICURATIVO
Author: COLOMBO, ELENA
Tutor: GOBBER, GIOVANNI
Supervisor: GOBBER, GIOVANNI
Language: ITA
Italian Abstract: Nella dissertazione si intende indagare il problema delle varietà della lingua tedesca, con particolare attenzione alla loro percezione da parte di parlanti provenienti dai tre centri principali, la Germania, l'Austria e la Svizzera. Le istituzioni di questi Paesi hanno avvertito la necessità di fissare le particolarità linguistiche attraverso grammatiche, dizionari, glossari. La trattazione ha inizio con una breve descrizione dello sviluppo del concetto di testo e dell'insorgere della sua consapevolezza negli studi linguistici. In seguito, si introducono la tipologia testuale e la componente culturale, con considerazioni sui molti approcci e scopi attraverso i quali entrambi i fenomeni sono stati affrontati nelle discipline più disparate, per giungere a collocare in modo più puntuale l'evoluzione dell'interesse per il pluricentrismo nella lingua tedesca. L'ipotesi più accreditata presso gli esperti è che la varietà di appartenenza venga segnalata sul piano lessicale, sintattico, grammaticale e pragmatico. Infine, si descrivono i risultati che un semplice sondaggio sulla comprensione di testi del settore assicurativo hanno evidenziato e li si confronteranno con quanto riportato dai dizionari di riferimento che fanno parte del codice delle varietà.
English Abstract: The dissertation investigates the problem of the German varieties, and in particular how a text is perceived by native speakers coming from its three main linguistic centres, namely Germany, Austria and Switzerland, where the institutions have felt the need to fix the different characteristics of their own variety in dictionaries, grammars and glossaries. The first Chapter is devoted to the development of the concept of textuality in linguistics. Chapter two considers some of the various approaches to text typology and culture in the different disciplines to introduce the question of pluricentricity in German. The hypothesis generally supported by the main scholars is that the varieties are signalled at the lexical, syntactic, pragmatic and grammar levels. The last chapter deals with the results of the interviews about the comprehension of some insurance texts and compare them to the dictionaries acknowledged in the code of the three varieties.
Defense Date: 7-Apr-2008
URI: http://hdl.handle.net/10280/276
Appears in Collections:FACOLTA' DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE
CORSO DI DOTTORATO IN LINGUISTICA APPLICATA E LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE

Files in This Item:

File Description SizeFormatFull-text availability
#appendice1.pdf112,86 kBAdobe PDFView/Open
#appendice2.pdf29,87 kBAdobe PDFView/Open
#appendice3.pdf59,22 kBAdobe PDFView/Open
#bibliografia.pdf113,68 kBAdobe PDFView/Open
01frontespizio.pdffrontespizio, indice, premessa42,19 kBAdobe PDFView/Open
02capitolo1.pdf253,9 kBAdobe PDFView/Open
03capitolo2.pdf201,28 kBAdobe PDFView/Open
04capitolo3.pdf140,97 kBAdobe PDFView/Open
Testo_completo.pdf584,05 kBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback