Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN SOCIOLOGIA E METODOLOGIA DELLA RICERCA SOCIALE >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Dellisanti, Francesco. "La produttività sociale delle organizzazioni di terzo settore in reti associative multilivello", Università Cattolica del Sacro Cuore, XIX ciclo, a.a. 2005/06, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/182].

Title: La produttività sociale delle organizzazioni di terzo settore in reti associative multilivello
Author: DELLISANTI, FRANCESCO
Tutor: ROSSI, GIOVANNA
COLOZZI, IVO
Supervisor: BOVONE, LAURA
Language: ita
Italian Abstract: La tesi indaga il ruolo specifico agito dalle organizzazioni di terzo settore in reti associative multilivello, dal punto di vista della capacità di generare e valorizzare le relazioni con gli altri membri e con l'ambiente esterno. Per reti multilivello si intendono quegli organismi, a diversi gradi di formalizzazione, che riuniscono al loro interno entità locali, di secondo livello, ed eventualmente di livelli coordinativi superiori, con lo scopo di fornire supporto all'attività dei gruppi affiliati o di coordinarne le risorse materiali e immateriali per il benessere sociale della comunità. Le indagini condotte hanno incluso nel campo di osservazione sia le reti che comprendono esclusivamente organizzazioni di terzo settore le organizzazioni multilivello di terzo settore sia i network di partnership miste con enti pubblici. La dimensione della produttività sociale delle reti è stata letta attraverso la lente del concetto di capitale sociale, inteso come la dotazione, da parte di una rete, di relazioni caratterizzate da codici normativi e prassi di fiducia, reciprocità e collaborazione. I risultati delle tre indagini presentate, di carattere sia quantitativo che qualitativo, mostrano che: a) esiste uno specifico capitale sociale prodotto da organizzazioni multilivello di terzo settore che è in grado di connetterle sia all'interno del network (funzione bonding) che all'esterno (funzione bridging); b) che tale capitale sociale di terzo settore possiede delle sue proprie qualità che lo distinguono dalla relazionalità agita in reti di servizio pubbliche; c) che la relazionalità delle organizzazioni di terzo settore è in grado, in certe condizioni, di svilupparsi verso l'esterno in reti di partnership miste con soggetti del settore pubblico, determinando nuove dinamiche relazionali ed esiti societari peculiari.
English Abstract: The dissertation deals with the specific role played by third sector organizations in multilevel associative networks in terms of capacity to generate and foster relationships with other members and with the outer context. Multilevel associative networks are defined as those entities that gather local agencies, second level and higher coordination level entities with the aim of providing support for the affiliated groups and/or coordinating material and immaterial resources for the benefit of the community. The research field included networks comprising third sector organizations only so-called third sector multilevel organizations as well as plural partnership networks with other public agencies. The social productivity dimension was studied through the lenses of the social capital concept, defined as that specific set of resources possessed by those networks endowed with relationships of trust, reciprocity and collaboration. The results of the three research projects presented, carried out with quantitative and qualitative techniques, show that: a) there is a specific social capital produced by third sector multilevel organizations which connects actors both within the network (bonding function) and with the outer world (bridging function); b) the third sector's social capital presents some distinctive characteristics compared with the relational properties of public service networks; c) third sector organizations are able, under certain circumstances, to develop social capital networks also with public agencies, setting new dynamics and peculiar social outcomes.
Defense Date: 2-Mar-2007
URI: http://hdl.handle.net/10280/182
Appears in Collections:CORSO DI DOTTORATO IN SOCIOLOGIA E METODOLOGIA DELLA RICERCA SOCIALE
FACOLTA' DI SOCIOLOGIA

Files in This Item:

File SizeFormatFull-text availability
01frontespizio.pdf225,05 kBAdobe PDFunder embargo
02capitolo1.pdf387,56 kBAdobe PDFunder embargo
03capitolo2.pdf479,65 kBAdobe PDFunder embargo
04capitolo3.pdf156,56 kBAdobe PDFunder embargo
05capitolo4.pdf65,31 kBAdobe PDFunder embargo
06capitolo5.pdf53,54 kBAdobe PDFunder embargo
07capitolo6.pdf45,69 kBAdobe PDFunder embargo
08capitolo7.pdf27,52 kBAdobe PDFunder embargo
09capitolo8.pdf91,26 kBAdobe PDFunder embargo
10capitolo9.pdf254,17 kBAdobe PDFunder embargo
11capitolo10.pdf217,02 kBAdobe PDFunder embargo
12capitolo11.pdf82,36 kBAdobe PDFunder embargo
13capitolo12.pdf58,25 kBAdobe PDFunder embargo
14capitolo13.pdf62,84 kBAdobe PDFunder embargo
15capitolo14.pdf45,05 kBAdobe PDFunder embargo
16capitolo15.pdf30,88 kBAdobe PDFunder embargo
17conclusioni.pdf29,55 kBAdobe PDFunder embargo
18allegato.pdf1 MBAdobe PDFunder embargo
19bibliografia.pdf37,21 kBAdobe PDFunder embargo
testo_completo.pdf4,47 MBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback