Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE DELLA PERSONA E DELLA FORMAZIONE >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Bessi, Danilo. "CARLO MARIA MARTINI EDUCATORE", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXXIV ciclo, a.a. 2020/21, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/117566].

Title: CARLO MARIA MARTINI EDUCATORE
Author: BESSI, DANILO
Tutor: SANTERINI, MILENA
Supervisor: MARCHETTI, ANTONELLA
Language: ITA
Italian Abstract: L’elaborato intende studiare la figura di Carlo Maria Martini educatore con particolare riferimento all’episcopato milanese (1980-2002) attraverso fonti bibliografiche e di archivio in buona parte inedite. L’ipotesi è che Martini sia andato oltre il semplice magistero del vescovo e la tradizionale pedagogia gesuitica per rispondere alle domande dell’uomo contemporaneo ed ai mutamenti socio-culturali in atto. Il lavoro è articolato in tre aree di interesse: l’educazione alla fede dei giovani; l’educazione alla solidarietà sociale e politica; l’educazione al dialogo ecumenico e interreligioso. Ogni parte esamina l’azione educativa a livello teorico e pratico, focalizzando iniziative concrete e contesti educativi specifici. Lo studio mette in luce come Martini ha interpretato la missione educativa con originalità e strumenti nuovi. Egli traduce il Concilio Vaticano II sul piano pastorale, attraverso la centralità della Parola e del Popolo di Dio. Per lui l’azione educativa deve inserire la persona nella comunità cristiana, luogo educativo per eccellenza, dove la Parola di Dio viene letta e interpretata alla luce dello Spirito Santo e delle domande che esso suscita. Nella comunità il singolo è educato a leggersi interiormente, ad aprirsi al mondo con la solidarietà e il dialogo, a trasformare la realtà con l’esercizio della carità e la comunione fraterna.
English Abstract: The paper intends to study the figure of Carlo Maria Martini as educator with particular reference to the Milanese episcopate (1980-2002) through bibliographic and archival sources largely unpublished. The hypothesis is that Martini went beyond the simple magisterium of the bishop and the traditional Jesuit pedagogy to answer the questions of contemporary man and the socio-cultural changes taking place. The work is divided into three areas of interest: faith education for young people; education in social and political solidarity; education in ecumenical and interreligious dialogue. Each part examines the educational action on a theoretical and practical level, focusing on concrete initiatives and specific educational contexts. The study highlights how Martini has interpreted the educational mission with originality and new tools. He translates the Second Vatican Council on a pastoral level, through the centrality of the Word and of the People of God. For him, educational action must insert the person into the Christian community, the educational place par excellence, where the Word of God is read and interpreted to the light of the Holy Spirit and of the questions it raises. In the community, the individual is educated to read himself internally, to open up to the world with solidarity and dialogue, to transform reality with the exercise of charity and fraternal communion.
Defense Date: 26-Apr-2022
URI: http://hdl.handle.net/10280/117566
Appears in Collections:CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE DELLA PERSONA E DELLA FORMAZIONE
FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

Files in This Item:

File SizeFormatFull-text availability
tesiphd_completa_Bessi.def.pdf3,32 MBAdobe PDFunder embargo


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback