Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN SOCIOLOGIA, ORGANIZZAZIONI, CULTURE >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Desideri, Agnese. "I PROCESSI DI CATEGORIZZAZIONE SOCIALE DURANTE L'INFANZIA", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXXIII ciclo, a.a. 2019/20, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/114596].

Title: I PROCESSI DI CATEGORIZZAZIONE SOCIALE DURANTE L'INFANZIA
Author: DESIDERI, AGNESE
Tutor: DE BENEDITTIS, MARIO
ARGENTIN, GIANLUCA
Supervisor: MORA, EMANUELA
Language: ITA
Italian Abstract: Questa tesi affronta il tema dei processi di categorizzazione sociale durante l’infanzia. Suddetto tema ha suscitato ampio interesse in numerose discipline quali la pedagogia, l’antropologia, la psicologia. Per quanto riguarda la disciplina sociologica, nonostante il tema rappresenti dal punto di vista epistemologico un tema centrale per la disciplina, il campo empirico relativo all’infanzia rimane, soprattutto in Italia, ancora poco sondato. È stato quindi realizzato durante l'anno scolastico 2018-2019 uno studio empirico sperimentale nelle città di Firenze e di Prato. Il campione è costituito da 96 famiglie provenienti da tre istituti scolastici suddivisi in base al livello socio-economico: alto, medio e medio-basso (l’indicatore ESCS - Economic, Social and Cultural Status - è stato fornito dal Ministero dell’istruzione italiano). La metodologia utilizzata corrisponde ai mixed-methods: gli strumenti di intervista e di analisi non standard sono stati intersecati con strumenti di intervista e di analisi standard. Novantasei minori, di età pari a sette anni ed i loro genitori sono stati intervistati tramite intervista con foto-stimolo. É stato anche utilizzato un questionario al fine di ricostruire il profilo socio-demografico e socioeconomico delle famiglie. I foto-stimoli ritraggono individui realmente esistenti e sono stati selezionati sulla base dei seguenti criteri: genere, età, appartenenza socio-professionale, appartenenza etnica ed etno-religiosa (tenendo conto delle principali minoranze etniche, etno-religiose e dei principali gruppi socio-professionali presenti in Italia nel 2019). I risultati raggiunti ruotano attorno alle seguenti macro-tematiche: il ruolo del linguaggio di senso comune nell’uniformare le risposte dei soggetti intervistati; il ruolo giocato dalla cultura materiale nella fase di “giustificazione” delle modalità di impiego delle categorie sociali. Ed infine, il tema della “riproduzione sociale” dell’habitus materno (quindi la coincidenza – elevata - nell'utilizzo delle stesse categorie sociali da parte delle madri e dei rispettivi figli).
English Abstract: This thesis deals with the processes of social categorization during childhood. This topic has aroused wide interest in many disciplines such as pedagogy, anthropology, psychology. As for sociology, although the topic represents a central theme for the discipline from an epistemological point of view, there is still a lack of empirical research on childhood, especially in Italy. Therefore, an empirical, experimental study has been carried out during the academic year 2018-2019 in the cities of Florence and Prato. The sample includes about 96 families from three schools. The schools are divided into three socio-economic levels: upper, middle and lower-middle, according to the ESCS (Economic, Social and Cultural Status indicator has been provided by the Italian Ministry of Education). The study employs a mixed methods approach. Children, aged seven, as well as their parents have been interviewed using photo-elicitation interview. A survey has been also used to question children’s families in order to reconstruct their socio-demographic and socio-economic profile. The images show real people that differ in gender, age, ethnicity, religious background, as well as in socio-economic and socio-professional characteristics (taking into account the main ethnic, ethno-religious minorities and the main socio-professional groups present in Italy in 2019). The results achieved revolve around the following macro-themes: the role played by the common sense language in standardizing the respondents's answers; the role played by the material culture when the respondents try to justify «how they use social categories". And finally, the theme of "social reproduction" of the maternal habitus (therefore the coincidence - high - in the use of the same social categories of mothers and their children).
Defense Date: 15-Mar-2022
URI: http://hdl.handle.net/10280/114596
Appears in Collections:CORSO DI DOTTORATO IN SOCIOLOGIA, ORGANIZZAZIONI, CULTURE

Files in This Item:

File Description SizeFormatFull-text availability
01_frontespizio_tesiphd_Desideri.pdf01_frontespizio_tesiphd_Desideri149,07 kBAdobe PDFView/Open
02_indice_tesiphd_Desideri.pdf02_indice_tesiphd_Desideri172,47 kBAdobe PDFView/Open
03_introduzione_tesiphd_Desideri.pdf03_Introduzione_tesiphd_Desideri178,59 kBAdobe PDFView/Open
04_tesicompletaphd_Desideri.pdfTesi completa Phd Desideri4,28 MBAdobe PDFunder embargo until: 15/10/2023


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback