Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN IMPRESA, LAVORO E ISTITUZIONI >

Citation:
Please use this identifier to cite or link to this item:
Pin, Marta. "TRASFORMAZIONE TRANSFRONTALIERA E TUTELA DEL CAPITALE SOCIALE", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXXII ciclo, a.a. 2018/19, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/75593].

Title: TRASFORMAZIONE TRANSFRONTALIERA E TUTELA DEL CAPITALE SOCIALE
Author: PIN, MARTA
Tutor: RESCIO, GIUSEPPE ALBERTO
BENEDETTELLI, MASSIMO V.
Supervisor: FORTI, GABRIO
Language: ITA
Italian Abstract: La tesi analizza in particolare un tema specifico relativo all’operazione di trasformazione transfrontaliera di società comunitarie ed extracomunitarie in società italiane. Il trasferimento della sede sociale di una società straniera in Italia con mutamento della forma giuridica implica il cambiamento della lex societatis applicabile alla società che, a seguito della trasformazione, è assoggettata all’ordinamento giuridico italiano. La questione più rilevante è quella relativa alla conformità alle condizioni richieste per il tipo sociale adottato, in particolare il rispetto del principio di effettività ed integrità del capitale sociale delle società di capitali. Per questa ragione gli artt. 2465 e 2343 c.c. richiedono a tal fine in sede di conferimenti di beni in natura da imputarsi a capitale sociale un’apposita documentazione volta a garantire ed attestare la copertura del capitale sociale. Parimenti ciò avviene nel caso di trasformazione interna in società di capitali ai sensi dell’art. 2500-ter c.c. La questione è quindi se e in quali casi possa essere richiesto il rispetto di predette norme in sede di trasformazione internazionale tra società di capitali e se ciò sia compatibile con i principi enunciati dalla giurisprudenza della Corte di Giustizia.
English Abstract: The thesis focuses on a specific issue related to the cross-border conversion of companies from EU and non-EU countries into companies subject to the Italian law. The transfer of the seat of a foreign company in Italy with a cross border conversion changes the lex societatis of that company which is, after the conversion, subjected to the Italian legal system. The most important issue related to is the compliance with the conditions required for the legal form adopted, in particular compliance with the principles of effectiveness and integrity of the share capital. For this reason the rules written by the artt. 2343 and 2465 of the Civil Code require a specific documentation in order to safeguard and certify the formation of the share capital. Likewise, this happens in the case of conversion in a limited liability company pursuant to art. 2500-ter c.c. The question is therefore that relating to whether and in which cases the compliance with these rules is required in the context of cross-border conversion between limited liability companies and if this measure is compatible with the principles set out in the jurisprudence of the Court of Justice.
Defense Date: 27-May-2020
URI: http://hdl.handle.net/10280/75593
Appears in Collections:FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA
CORSO DI DOTTORATO IN IMPRESA, LAVORO E ISTITUZIONI

Files in This Item:

File SizeFormatFull-text availability
tesiphd_completa_Pin.pdf3,55 MBAdobe PDFView/Open


Access and Use of Materials in DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback