Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE STORICHE, FILOLOGICHE E LETTERARIE DELL'EUROPA E DEL MEDITERRANEO AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN STUDI UMANISTICI >

Citazione:
Utilizza queste indicazioni per citare o creare un link a questo documento.
Valentini, Alessandra. "Donne e politica a Roma tra III e II secolo a.C.", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXII ciclo, a.a. 2008/09, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/715].

Titolo: Donne e politica a Roma tra III e II secolo a.C.
Autore/i: VALENTINI, ALESSANDRA
Tutor: ZECCHINI, GIUSEPPE
Coordinatore: BEARZOT, CINZIA
Lingua: ITA
Abstract in italiano della tesi: Negli ultimi decenni il tema della condizione femminile nel mondo antico è stato oggetto di innumerevoli studi che hanno analizzato ogni aspetto del ruolo della donna nella società. Si è rilevato, tuttavia, che la critica moderna ha posto l’attenzione in modo cursorio e mai sistematico sugli aspetti e le implicazioni degli interventi femminili in campo politico . La ricerca ambisce di esaminare in quale modo si sia prodotto il coinvolgimento delle donna nelle dinamiche politiche della società romana per l’arco cronologico compreso tra il III e il II secolo a.C. prestando particolare attenzione all’evoluzione e alle finalità di questo rapporto così come la tradizione antica ne reca memoria. La partecipazione politica per le donne non è prevista in nessuna forma dal mos maiorum e, tuttavia, gli autori antichi testimoniano in più occasioni in cui sono i soggetti femminili a prendere parte attiva alla vita politica della città. Sono queste vicende che costituiscono il focus di questa ricerca che si propone l’obbiettivo di definire le modalità del rapporto donne e politica, individuando le occasioni, le circostanze e le dinamiche della partecipazione femminile alla vita politica della Roma del III e II secolo a.C.
Abstract in inglese: In the last decades scholars focused on every aspects of the women position in Ancient Roman society. However several works paid attention in no systematic way on aspects and implications of female political presence. This research focus on the female political participation and try to explain in which way Roman women play an active role in Roman politics between IIIrd and IInd century B.C. with specific attention to the identification of the evolution and the aims of this role as mentioned in ancient authors. In fact the mos maiorum doesn’t embrace women active participation in politics but anyway ancient authors frequently remember women play a first part in Roman politics. These events are the focus of the research and its aims is to explain the dynamics, the occurrences and circumstances of women political participation from the ancient authors’ mentions.
Data di discussione: 26-mar-2010
URI: http://hdl.handle.net/10280/715
È visualizzato nelle collezioni:CORSO DI DOTTORATO IN SCIENZE STORICHE, FILOLOGICHE E LETTERARIE DELL'EUROPA E DEL MEDITERRANEO AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN STUDI UMANISTICI
FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA

File in questo documento:

File Descrizione DimensioniFormatoAccessibilità
testo completo.pdf4,69 MBAdobe PDFnon consultabile
01 frontespizio.pdffrontespizio395,97 kBAdobe PDFVisualizza/apri
03 indice.pdfindice28,28 kBAdobe PDFVisualizza/apri
04 premessa.pdfpremessa91,29 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Accesso e utilizzo dei contenuti di DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback