Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN ECONOMIA >

Citazione:
Utilizza queste indicazioni per citare o creare un link a questo documento.
Cardani, Roberta. "SAGGI SULL'APPRENDIMENTO, POLITICA MONETARIA E ASSET PRICES", Università Cattolica del Sacro Cuore, XX ciclo, a.a. 2006/07, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/267].

Titolo: SAGGI SULL'APPRENDIMENTO, POLITICA MONETARIA E ASSET PRICES
Autore/i: CARDANI, ROBERTA
Tutor: DELLI GATTI, DOMENICO
BERARDI, MICHELIE
Coordinatore: WEINRICH, GERD HELMUT
Lingua: ENG
Abstract in italiano della tesi: In letteratura si assume generalmente che gli agenti siano dotati di perfetta razionalità e quindi siano in grado di anticipare l'evoluzione del sistema economico. Partendo dalla letteratura sull'apprendimento adattivo, si ipotizza che gli agenti si comportino come econometrici, aggiustando le proprie previsioni mano a mano che i dati diventano disponibili. Il primo capitolo analizza l'apprendimento dell'equilibrio da parte degli agenti in presenza di un meccanismo di trasmissione del cost channel. Supponendo che la Banca Centrale operi in regime discrezionale, si osserva che una politica monetaria che risponde all'aspettative garantisce la determinatezza dell'economia solo se la banca centrale dimostra una minor preferenza per la stabilizzazione dell'output. Tuttavia, l'area di determinatezza dell'equilibrio si allarga se la banca centrale stabilizza anche il tasso di interesse. La seconda parte della tesi si concentra invece sul ruolo della stabilità finanziaria nella conduzione della politica monetaria. Sei nei modelli standard di tipo Keynesiano rispondere agli asset prices sortisce degli effetti positivi solo se gli agenti stimano il modello corretto dell'economia, ecco che in presenza di mal specificazione o eterogeneità la banca centrale riesce a raggiungere la stabilità economica attraverso i normali canali. La conclusione si ribalta se il meccanismo di cost channel opera nell'economia.
Abstract in inglese: In the literature agents are endowed by full rationality and hence they are able to anticipate the evolution of the economy. On the findings of the adaptive learning literature, we assume that agents behave as econometricians updating their own forecasts by the available data. In the first essays we analyze the learnability of the equilibrium by agents when the cost channel mechanisms of monetary policy is operating. Under discretion the expectations-based interest rate rule leads the economy to determinacy of the rational expectations equilibrium (REE), only if the degree of preference for economic stability is sufficiently low. On the other hand, the determinacy of REE enlarges if the central bank stabilizes also the interest rate. The second part of the thesis concerns on the role of financial stability in the conducting of monetary policy. If in the standard New Keynesian model responding to asset prices shows benefits for the economy, the presence of misspecification and heterogeneity leads the economy to indeterminacy and E-instability. In an economy characterized by wealth effect and cost channel we show that the optimal discretionary monetary policy drive the economy toward the asymptotic convergence of the economy to the fundamental REE.
Data di discussione: 16-mag-2008
URI: http://hdl.handle.net/10280/267
È visualizzato nelle collezioni:FACOLTA' DI ECONOMIA
CORSO DI DOTTORATO IN ECONOMIA

File in questo documento:

File DimensioniFormatoAccessibilità
01frontespizio.pdf144,03 kBAdobe PDFnon consultabile
02capitolo1.pdf382,63 kBAdobe PDFnon consultabile
03capitolo2.pdf284,73 kBAdobe PDFnon consultabile
04capitolo3.pdf369,57 kBAdobe PDFnon consultabile
05Conclusione.pdf35,85 kBAdobe PDFnon consultabile
06bibliografia.pdf77,99 kBAdobe PDFnon consultabile


Accesso e utilizzo dei contenuti di DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback