Università Cattolica del Sacro Cuore Millennium Unicatt DocTA DocTA DocTA  

DocTA - Doctoral Theses Archive >
Tesi di dottorato >
CORSO DI DOTTORATO IN PERSONA, SVILUPPO, APPRENDIMENTO. PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE, TEORICHE ED APPLICATIVE AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE >

Citazione:
Utilizza queste indicazioni per citare o creare un link a questo documento.
Fontanella, Magda. "L'identità umana come sistema complesso: da Edgar Morin alla consulenza filosofica", Università Cattolica del Sacro Cuore, XXVI ciclo, a.a. 2012/13, Milano, [http://hdl.handle.net/10280/2397].

Titolo: L'identità umana come sistema complesso: da Edgar Morin alla consulenza filosofica
Autore/i: FONTANELLA, MAGDA
Tutor: URBANI ULIVI, LUCIA
Coordinatore: MARCHETTI, ANTONELLA
Lingua: ITA
Abstract in italiano della tesi: Partendo dalla constatazione che il principio di disgiunzione regna tra i diversi ambiti del sapere, facendo perdere di vista l’unità del fatto umano, si propone, di rimando, una visione sistemica e complessa dell’uomo stesso, che può essere gestita adeguatamente soltanto tramite un approccio multidisciplinare alla questione. Indagando il metodo complesso proposto da Morin e mettendone in luce anche punti critici, si osserva come esso possa essere applicato alla filosofia, intesa come consulenza filosofica, trovando in essa un significativo approccio agli interrogativi esistenziali che caratterizzano l’uomo contemporaneo. Le considerazioni di Achenbach vengono lette, poi, infatti, alla luce dell’esperienza professionale dell’autrice. Si giunge così a concludere che la filosofia, se intesa come esercizio libero e costante del pensiero complesso, può costituire un valido strumento di dialogo e di ricerca della verità.
Abstract in inglese: Starting from the observation that the principle of disjunction reigning among the different fields of knowledge loses sight of the unity of the human fact, proposed, in return, is a systemic and complex vision of man himself, which can be properly handled only by a multidisciplinary approach to the issue. Investigating the complex method proposed by Morin and also highlighting critical points, we observe how it can be applied to philosophy, understood as a philosophical counseling, finding in it a significant approach to existential questions that characterize the contemporary man. Achenbach's considerations are read, then, in fact, in the light of the professional experience of the author. This leads to the conclusion that philosophy, if understood as an unhindered and free exercise away from the complex thought, may be a valuable tool for dialogue and the search for truth.
Data di discussione: 6-mar-2014
URI: http://hdl.handle.net/10280/2397
È visualizzato nelle collezioni:CORSO DI DOTTORATO IN PERSONA, SVILUPPO, APPRENDIMENTO. PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE, TEORICHE ED APPLICATIVE AFFERENTE ALLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE
FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

File in questo documento:

File DimensioniFormatoAccessibilità
tesiphd_completa_Fontanella.pdf1,27 MBAdobe PDFnon consultabile


Accesso e utilizzo dei contenuti di DocTA




 

DocTA è un servizio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore realizzato in collaborazione con CINECA
© 2011 UCSC - Tutti i diritti riservati - Powered by DSpace Software - Feedback